Il potere magico dell'intuizione:quando a parlarci è la nostra anima


3 min letti
19 Jul

Ti è mai capitato di avere un presentimento? Una voce interna che in determinate situazioni ha cercato di guidarti e di consigliarti?

Magari una sensazione,in cui ti sei sentito come se qualcosa non andasse? Forse entrare in un parcheggio a tarda notte o sentirsi negativi o positivi nei confronti di qualcuno senza sapere il perché?


Sicuramente avrai vissuto un momento simile e sappi che quello era il tuo intuito che cercava di comunicare con te!


Ogni individuo possiede questo potere e tuttavia, meno sono quelli che lo ascoltano attentamente. L'intuizione, questo dono, questo senso, a volte trascurato, a volte incomprensibile o, al contrario, pienamente utilizzato, rimane misterioso.

Infondo come cultura, abbiamo imparato a credere che la razionalità è ciò che dovrebbe prevalere quando si prendono decisioni su qualsiasi cosa, dalle scelte aziendali più importanti a cosa mangiare a pranzo. Ma che dire di quella "voce interiore", quella sensazione viscerale, quel piccolo qualcosa di istintivo dall'interno che ci dice come ci sentiamo sotto quegli strati di logica?


In breve,che cos'è l'intuizione?


"Intuizione chi sei?"


La parola "intuizione" deriva dalla parola latina intueri, che significa conoscenza dall'interno.Essa rappresenta la capacità di comprendere istintivamente qualcosa,senza la necessità di un ragionamento consapevole.Detta diversamente l'intuizione è una sorta di "risposta" che sorge improvvisamente e si impone nella nostra mente senza essere stata studiata o pensata in anticipo.


E' importante sapere che siamo tutti dotati di questo "sesto senso" che ci permette di capire e anticipare gli eventi.


Più o meno sviluppata, più o meno ascoltata, l'intuizione ci veniva inevitabilmente ricordata quando ne avevamo maggiormente bisogno. Se non altro per evitare un grande pericolo.

 Istintivamente, una "vocina" ci ha convinto a non andare in un posto, o ad andare più tardi ad un particolare evento, o a cambiare direzione mentre eravamo per strada,in ogni caso tutti almeno una volta,hanno sperimentato una situazione in cui hanno sentito un avvertimento intuitivo molto silenzioso, ma distinto.


Ed è bene prenderla in considerazione se ancora non lo fai!


L'intuizione è una forza invisibile, un'energia che ci attraversa improvvisamente e rivela una direzione, un percorso, una decisione da prendere.Perciò,ti esorto a seguire più spesso il tuo "sesto senso" perchè dietro a questa "vocina",questa sensazione,questo "flash",si nasconde dietro una grande conoscenza!


Secondo le filosofie orientali infatti,l'intuizione sarebbe il canale tramite cui la nostra anima riesce a comunicare con la nostra parte conscia.Attimi,millesimi di secondi che cercano di comunicarci qualcosa,un monito,un idea,un consiglio, che arrivano dalla nostra parte più saggia e antica che è la nostra anima.

Essa,avendo una visione a 360 gradi della nostra personalità e della nostra esistenza sa cosa è giusto e sbagliato per noi,per la nostra evoluzione,quali persone siano adatte per noi e quali da evitare.A volte è un'emozione viscerale quasi nauseante, mentre altre volte sono immagini simili a dei flash che si palesano davanti alla nostra mente con l'obiettivo di comunicarci qualcosa che noi non riusciremmo a capire o a comprendere senza l'aiuto della nostra intuizione.


“Il sesto senso è come una candela accesa nel buio: non rivela con esattezza quello che abbiamo di fronte, ma ce ne fa percepire un'idea pressoché reale.”


Emanuel Breda


A COSA PORTA L'INTUIZIONE?

Imponendosi su di noi, non controllandosi, sebbene possa essere sviluppata,il potere dell'intuizione è una guida,un consulente molto specifico e molto valido che ci da la possibilità di evolverci nella vita ed evitare il più possibile, decisioni sbagliate.

Il potere intuitivo non fa distinzioni,essa può rivelarsi sia per situazioni negative che positive. Può permetterci di capire in anticipo se una persona sarà dannosa per noi,se una scelta non ci soddisferà e non ci renderà felici in futuro,o se quella relazione sarà proprio quello di cui abbiamo bisogno. 

Capite quindi che l'intuizione ignora i sentimenti, i paraocchi che a volte indossiamo. È "istintiva", segue il suo corso e non si preoccupa del superfluo. Ci mostra lo scopo, ci rende consapevoli degli eventi e se non l'ascoltiamo, ci porterà sicuramente a dire "Sapevo che sarebbe stato così".


E quante volte sarà già successo! :)


"Dubito che un giorno un computer o un robot riusciranno ad uguagliare l’intuizione dell’intelletto umano."

-Isaac Asimov-


Tuttavia, spesso non è facile ascoltare la nostra "vocina interiore" poichè la nostra cultura e la nostra istruzione non cercano di sfruttare minimamente questo "potere".Molti fattori culturali bloccano e tagliano completamente fuori il nostro potere intuitivo,tendendo a focalizzare la nostra attenzione su ciò che sta accadendo al di fuori di noi piuttosto che all'interno di noi,ritrovandoci a ricercare ossessive soluzioni all'esterno (esempio: pubblicità e "cure miracolose").

Una cultura che ci ha abituati ad avere la mente in attività permanente ed essere scarsamente connessi sul nostro corpo,concentrati sul "fare" piuttosto che sull' "essere".

Queste "abitudini mentali" ci hanno allenati ad essere estremamente razionali e avvezzi all'uso della ragione.Ci hanno allontanati dalla nostra interiorità e spiritualità,mettendo delle barriere intorno al nostro potere intuitivo.

Fortunatamente,tutto ciò sta iniziando a cambiare e, soprattutto, i mezzi per rimediare sono molto semplici. 


Attenzione, ho detto "semplici" e non facili! Ma di per sé è semplice.


COME SVILUPPARE L'INTUITO?


Secondo gran parte dei maestri spirituali,il miglior modo per poter sviluppare il nostro potere intuito è quello di acquietare la nostra mente.


Durante questi periodi di rilassamento dopo un'intensa attività intellettiva, la mente intuitiva sembra prendere il sopravvento e può produrre le introspezioni chiarificatrici istantanee che danno così tanta gioia e piacere.”

Fritjof Capra


Alcune azioni e pratiche consigliate per sviluppare l'acquietamento della nostra mente sono la meditazione,la lettura,lo yoga,esercizi di respirazione profonda e una moderata attività fisica.

Con il tempo,la costanza e la pratica,ti renderai conto di quanto questi esercizi  aiuteranno il tuo potere intuitivo,concedendoti la possibilità di percepire più facilmente queste piccole "scosse di vita" che ogni tanto si accendono dentro di noi.

Già,l'intuizione.Una vera e propria scossa di vita che arriva direttamente dalla tua anima.




Se hai apprezzato l’articolo iscriviti alla newsletter del sito per entrare a far parte della nostra community,inoltre potrai trovarci anche su Facebook(qua)e su Instagram (qua).


Stammi bene.


Un abbraccio,Riccardo.





Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.