Il karma spiegato in parole semplici

Il karma spiegato in parole semplici

Il karma è una legge inviolabile dell’universo alla quale tutte le Anime sono soggette.

Il significato letterale della parola “Karma” è azione. Ma non inteso come comportamento esterno, ma come qualcosa che può essere prodotto sia sul piano fisico che sia su piani più sottili come quello mentale, emotivo, energetico.
Questo significa che qualsiasi cosa facciamo su questi piani di esistenza rilascia un residuo, una piccola quantità di energia che rimane impressa nel nostro campo magnetico.
Logicamente, la qualità di questi residui dipenderanno dalla qualità delle nostre azioni. Se positive, apporteranno benefici a chi riceve e a chi dà (karma positivo). Se negative, apporteranno conseguenze opposte (karma negativo).
Ma attenzione, che cosa succede ora? Arriva l’Intelligenza Divina e ti dice: ” Io so qual è la tappa finale del tuo viaggio evolutivo e so anche che questo luogo si trova su uno stato di coscienza molto superiore rispetto a quello dove ti trovi ora“.
E ti dice anche: “C’è un problema, ovvero che non puoi raggiungere questo luogo finché non ti libererai da tutti quei residui energetici negativi prodotti dalle tue azioni negative“.
In altre parole, è come se ci fossero dei pesi che ti legano a terra e ti impediscono di salire di coscienza, di spiccare il volo.
Ed è proprio da questo fondamento spirituale che ha origine il tanto famigerato karma. Cioè, un sistema infallibile di riequilibrio dei residui pesanti al fine di purificare l’Anima e aiutarla a raggiungere questa tappa finale.
Ma attenzione, l’Intelligenza Divina sa anche che questo riequilibrio può concretizzarsi solo comprendendo l’errore a monte. Non ha senso togliere l’impronta energetica se poi si persiste ad agire nel solito modo, perché da una parte togliamo mentre dall’altra reimmettiamo le solite energie comportandoci nella solita maniera.
Ecco che allora l’Universo si servirà della ripetizione per permettere all’Anima di rivivere i suoi errori e di metterla nelle condizioni di imparare le lezioni che le impedivano di salire di coscienza.
E più porteremo consapevolezza sulle nostre azioni e sulle lezioni che dobbiamo superare, più la vita da essere ciclica si trasformerà in una spirale che ci porterà sempre più su, verso la pace, verso l’amore incondizionato, verso Dio.

KARMA E REINCARNAZIONE

Molte tempo fa decisi di fare un sondaggio sulla mia pagina Instagram del ilben-essere in cui vennero coinvolte centinaia di persone.
L’intento era quello di comprendere il pensiero generale su uno degli argomenti spirituali più trattati in assoluto: il karma e la reincarnazione.
Quello che emerse è che il 90% credeva nel karma, mentre poco più del 50% credeva nella reincarnazione.
Un dato che mi fece molto riflettere perché i risultati dimostravano chiaramente come quasi una persona su due discostava questi processi universali e accettava solo l’esistenza del karma come forza indipendente non legata al ciclo delle incarnazioni.
Personalmente, essere scettici sul tema della reincarnazione è del tutto comprensibile, soprattutto se si possiede una formazione particolarmente legata ad alcune dottrine religiose o se l’approccio avuto nei confronti della vita ci ha tenuti ben distanti da alcuni quesiti esistenziali.
Ma è opportuno sottolineare che il karma non può esistere senza la reincarnazione, come non può esistere la reincarnazione senza il karma.
Se il karma è il programma didattico che permette all’anima di rivivere i suoi irrisolti, la reincarnazione è lo strumento che permette di riprendere le lezioni lasciate in sospeso in altre vite e di affrontarle con i giusti tempi, senza fretta, senza inutili corse contro al tempo.
Per questo karma e reincarnazione sono indispensabili per la piena fruizione dell’altro: senza la presenza di uno, l’altro non può esistere.
Se c’è karma da risolvere, l’Anima è destinata a reincarnarsi nella scuola spirituale del pianeta Terra per ripetere gli esami karmici in cui è stata bocciata dall’Intelligenza Divina.
Se invece non c’è karma, significa che l’Anima ha passato a pieni voti i suoi esami ed è libera da ogni ciclo di reincarnazione, da ogni forma di ripetizione.
Riccardo Ciattini
Altri articoli simili:
Tag: #che cos’è il karma #karma #legge del karma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *