Mente Karmica: Il Karma e il potere della mente

Mente Karmica: Il Karma e il potere della mente

In questo articolo affronteremo un argomento rivoluzionario e illuminante che diverrà fonte di riflessione per gran parte dei lettori: la natura della mente karmica.

Per mente karmica si intende tutte quelle caratteristiche positive e negative presenti nella nostra mente che riteniamo avere come conseguenza ad un processo genetico o casuale, ma che in realtà sono il risultato di un Karma più o meno pesante che influenza e forgia la nostra personalità.

Tuttavia prima di immergerci nel nocciolo dell’argomento è doveroso fare alcune precisazioni ed osservare la Legge del Karma attraverso un occhio generale così da riuscire a comprendere a fondo la natura della mente karmica.

 

LA LEGGE DEL KARMA IN RIASSUNTO

 

 

Il Karma è un argomento ampiamente trattato in questo sito, come ho affermato nella guida “Che cos’è il Karma: la guida completa” e nell’articolo “Karma e Legge di Attrazione: come cooperano queste due Leggi Universali”

“Quando parliamo di Karma stiamo parlando di livelli e livelli di memorie che costruiscono la personalità umana. Questa memoria che è investita in ogni cellula del tuo corpo crea ciò che sei. Crea quel particolare difetto fisico, crea quella specifica malattia genetica, stimola quella precisa paura e sviluppa quelle date capacità o incapacità. Essenzialmente ciò che sei è Karma.

L’Illuminato Sadhguru lo chiama “Karma genetico”: tu sei lo studente, il tuo karma è il materiale che riempie il tuo zaino scolastico, e la vita terrestre è la scuola dove dovrai studiare e approfondire il tuo bagaglio karmico per poi cercare di comprenderlo e ripulirti definitivamente da esso.

Il karma è una Legge Universale che lavora costantemente in ogni angolo dell’Universo. Non esiste nessuna forma di vita che è esente da questo processo. Tutti siamo influenzati da questa forza che mantiene in armonia e in equilibrio dimensioni e universi infiniti. Crederci o no non ha importanza, è una Legge Universale e come tale, continuerà ad influenzare la tua esistenza aldilà delle tue convinzioni che possiedi su di essa.

Potremmo incorniciare il karma con una semplice frase: “Lo stesso ostacolo si ripeterà finché non lo avrai superato” Ma potremmo anche aggiungere “Che lo stesso ostacolo si presenterà finché reagirai nella solita maniera”. Questo significa che è il tipo di risposta che scegli di attuare a creare o a perpetuare quel dato karma o ciclo karmico.
Nessuno è quindi vittima di una maledizione e tantomeno di una punizione divina. Siamo piuttosto studenti alle prese con le proprie materie più ostiche, che tendiamo ad assimilare con maggiore fatica, ma che necessariamente devono essere apprese per essere promossi e salire di classe.”

 

Quanto appena affermato è la base su cui poggia questa Legge Universale e su cui poggia l’intera creazione Divina.
Il caso inteso come tale non esiste e mai è esistito, ogni cosa nel fisico si forma sulla base dell’interazione tra la Legge del Karma e la Legge di Attrazione; il simile attrae il simile ed è proprio questo principio ad attrarre e ad immergere gli esseri umani e l’intera umanità in cicli karmici dannosi ed emotivamente dolorosi.

 

 

MENTE KARMICA: LA MENTE E IL KARMA

 

 

Oggigiorno, data la grande quantità di materiale presente su questa Legge Universale è inevitabile trovarsi di fronte a numerose informazioni contrastanti, ed è per questo doveroso sottolineare un concetto estremamente importante che sarà cardine di questa lettura e della mente karmica: la tua mente è stato influenzata e costruita sulla base del tuo Karma.

 

Che significa?

 

Ciò che voglio dire è che tutto ciò che ha creato ed influenzato il tuo carattere nell’infanzia ed adolescenza, periodo di estrema inconsapevolezza interiore e spirituale, è stato formato dal tuo Karma. E’ stata la tua Anima a decidere di incarnarsi in quel determinato contesto familiare, economico e culturale.

Nel tuo profondo sapevi benissimo, prima di immergerti nella dimensione fisica, che quella data famiglia, quello specifico sistema politico ed economico sarebbero stati i mezzi con cui il Karma si sarebbe materializzato nella tua vita ed aiutato ad affrontare le tue sfide karmiche e quindi, ad alleggerire il tuo bagaglio karmico.

In sostanza, tutte le tue paure, convinzioni limitanti o motivanti, i tuoi pattern di pensiero che solitamente utilizzi per giudicare te stesso e gli altri, il tuo sistema di valori, il tuo ottimismo, pessimismo, vittimismo, sono tutte sfaccettature che credi di aver assorbito dall’ambiente esterno o da particolati traumi o complessi (come afferma la psicologia) ma che in realtà hanno trovato terreno fertile, osservando il tutto da una visione ancora più ampia, dal tuo Karma personale.

 

 

Detta semplicisticamente l’ambiente esterno è l’arma attraverso il quale si manifesta il Karma di tutte le Anime.

 

Come affermano psicologici affermati come Lise Borbeau, tutti i traumi che viviamo nell’infanzia sono creazioni prodotte dal nostro Karma.
Ma come già detto non bisogna fare l’errore di osservare il tutto come una punizione, ma bensì come una sfida necessaria per poter evolvere il più rapidamente possibile sul piano animico. Questo tuttavia è un argomento già ampiamente trattato nell’articolo “Le 5 ferite dell’Anima o karmiche dell’uomo”.

Tuttavia è bene fare una dovuta precisazione: ho affermato che tutto ciò che ha influenzato la tua infanzia ed adolescenza è karma, ma la verità è che c’è molto di più da dire: finché non inizi a lavorare su te stesso, e quindi a prendere coscienza del tuo potere interiore ed animico, sarà sempre il tuo personale bagaglio karmico a decidere il tuo futuro e i tuoi atteggiamenti mentali e comportamentali.

 

Anche da adulto o da anziano!

 

Ho sottolineato precedentemente l’infanzia e l’adolescenza perché rappresentano due periodi in cui si viene a costruire la propria personalità ed è quasi impossibile risvegliarsi interiormente. Purtroppo però la stragrande maggioranza delle persone sono ancora addormentate anche in età adulta!

 

La sfida karmica più comune per esempio, che quasi tutti gli esseri umani sono chiamati a comprendere è la sfida dell’accettazione. Molte persone si incarnano con difetti fisici e comportamentali estremamente poco accettati dalla società proprio per questa ragione: per imparare ad accettarsi per ciò che sono ed imparare ad esprimere la loro unicità animica aldilà dei propri difetti.

 

Molte Anime tendono quindi a coltivare paranoie e complessi esistenziali in base alle loro memorie karmiche. Potremmo riscontrare questo fatto semplicemente notando quanto nella quotidianità esistono un numero incredibile di persone che alla pari di un naso identico, alcuni costruiscono su di esso incredibili complessi mentre altri paradossalmente lo trovano normale o addirittura attraente.
Il filtro che dirà a quella data persona se il naso sarà socialmente accettabile o qualcosa di vergognoso sarà la sua mente karmica. Sarà la mente karmica, attraverso la Legge di Attrazione, a materializzare nella persona quei dati complessi esistenziali o quelle date situazioni o persone, che attraverso un’offesa, una presa di giro  e via dicendo stimoleranno e risveglieranno quelle particolari insicurezze e ferite.

Quindi in riassunto potrai avere il naso più brutto del mondo ma se nella tua mente karmica non vi sono memorie karmiche così pesanti da dover essere purificate su questo dato tema, quando una persona vi offenderà o vi prenderà in giro per il vostro difetto fisico, quella data offesa non troverà terreno fertile e perciò non potrà attecchire nella tua mente.

Capisci quindi che alla base tutto dipende dalla qualità e dalla “pesantezza” del proprio bagaglio karmico: ognuno vive il suo Karma personale; magari una persona potrebbe sentirsi condizionata per i suoi difetti fisici mentre altre potrebbero essere più suscettibili ai commenti e ai giudizi che potrebbero ricevere sulla loro condizione materiale e lavorativa, o magari quando si tocca il “tasto” della famiglia o argomenti sociali come l’ambiente e la disuguaglianze.

 

Alla base c’è un profondo insegnamento: l’accettazione.

 

CONCLUSIONI

 

Ovviamente in questo articolo ho cercato di mostrarvi la punta di un ghiacciaio sconosciuto per la maggior parte delle persone. E’ infatti un argomento che ritengo necessario approfondire solo quando si raggiunge un certo livello di comprensione e che, se fatto precedentemente, potrebbero portarvi sulla strada della confusione.

La mente karmica è un argomento complesso di cui vi ho mostrato una delle tante sfaccettature, gli esempi sono molteplici e gli approfondimenti infiniti. Ma credo che per un serio aspirante spirituale questa sia una tappa utile su cui poter avviare un serio percorso di introspezione e avvicinarsi ancor di più al proprio Sè e alla percezione dell’Unità Cosmica.

Potrebbero sembrarti concetti assurdi e campati in aria, ma quando ti capiterà di ascoltare le parole di un qualsiasi illuminato (Su YouTube ce ne sono a centinaia di video), ovvero di Anime realizzate che sono riuscite nell’arduo compito di purificarsi da ogni debito karmico e quindi fuoriuscire dal ciclo di incarnazioni, ti renderai conto che ciò che viene affermato è proprio questo: ciò che sei è Karma. Tutto ciò che sperimenti nella tua vita ha una specifica motivazione e finché non ti desterai dal casino karmico in cui vivi ne sarai sempre vittima.

 

Se vuoi approfondire questo argomento ti consiglio la lettura della guida sul Karma “Che cos’è il Karma: la guida completa” e la lettura del mio libro gratuito “Legge di Attrazione 2.0: il potere della mente al servizio dell’Anima”

 

Stammi bene, Riccardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.