4Ocean:la società che ha raccolto 6450 tonnellate di rifiuti dal mare


3 min letti
19 Apr
19Apr

Annualmente circa 6500 tonnellate di rifiuti si riversano nelle acque oceaniche di tutto il mondo. 

Una catastrofe ambientale  innescata dall'egoismo umano, il quale lentamente ed inesorabilmente sta distruggendo i meccanismi e gli habitat naturali marini di tutto il pianeta.

Secondo una studio prodotto dall'Unesco, circa 100mila mammiferi marini e un milione di volatili muoiono annualmente a causa della plastica ingerita.

Questa situazione critica tuttavia, sta paradossalmente sensibilizzando le persone e le attività di volontariato di tutto il mondo. In molti si stanno lentamente riavvicinando verso quell'amore perduto per Madre Natura, comprendendo quanto la Terra sia molto di più che un semplice pianeta sul quale sviluppare la propria civiltà. 

Nell'ultimo decennio centinaia di associazioni sono fiorite con l'obiettivo di ripulire l'inquinamento prodotto dagli incivili e da tutte quelle cattive politiche di smaltimento. Come un loto che fiorisce dal fango, l'umanità sta affrontando una medesima rinascita che ha come stendardo la tutela ambientale.

A guidare questa rinascita e ad illuminare come un faro questo nuovo sentiero e questa nuova trasformazione è senza dubbio la società 4Ocean; un'associazione che in soli 4 anni dalla sua creazione è riuscita nell'impresa di raccogliere circa 6500 tonnellate di rifiuti dalle acque oceaniche e fluviali.


Figura 1: non è un fotomontaggio purtroppo, ma ciò che realmente è successo in una pulizia a Mahim Beach, India. La campagna di pulizia, guidata da una coppia di Mumbai, è stata lanciata il 9/9/2017. Con l'aiuto di centinaia di volontari, sono stati in grado di eliminare oltre 500 tonnellate di rifiuti in oltre 35 settimane.  


4OCEAN, L'ASSOCIAZIONE CHE SI PRENDE CURA DEI NOSTRI MARI


4Ocean è un’associazione nata in Florida nel 2017 che opera a favore della salvaguardia del mare. Si tratta di una società che
ha attualmente quattro sedi (nel South Florida, a Bali in Indonesia, a Port-au-Prince ad Haiti e a Puerto Barrios in Guatemala) dove lavorano più di 250 impiegati e più di 350 artigiani che costruiscono braccialetti fatti con gli stessi materiali ripescati dal mare. (Puoi acquistarli QUA)

Attraverso il "TrashTracker documentation sheet ", un meccanismo in grado di registrare e pesare ogni rifiuto raccolto, 4Ocean assicura che dal 2017 ad oggi sono stati recuperati circa 6450 tonnellate di materiale inquinante. Numeri record, che ad oggi nessuna associazione è riuscita a raggiungere in così poco tempo.


Figura 1 e 2: i magazzini di 4Ocean in cui vengono stoccati i rifiuti 


Come ha fatto 4Ocean a recuperare così tanti rifiuti in soli quattro anni?


Ad aver reso questa associazione uno dei fari più importanti della salvaguardia ambientale sono state senza dubbio le azioni promosse e la fitta rete in cui 4Ocean è riuscita a strutturarsi in soli quattro anni. Il recupero di rifiuti inquinanti, a cui danno una nuova vita trasformandoli in braccialetti, e azioni di sensibilizzazione “a terra” per promuovere una cultura plastic-free a favore del riciclo sono una delle tante azioni promosse da 4Ocean.
Il recupero di rifiuti inquinanti, oltre agli eventi di pulizia delle spiagge, avviene grazie agli sforzi  delle 25 navi utilizzate da 4Ocean , che lavorano sette giorni su sette per recuperare detriti nocivi per la fauna e la flora marina. Inoltre, attraverso le donazioni fatte dai cittadini, sono stati acquistati e installati strumenti in grado di rendere più efficiente ed efficace la pulizia.



 
4ocean come riutilizza la plastica recuperata?


Come spiega nel video un componente dello staff, suddividono la plastica raccolta per tipo, per colore e per facilità di riciclo. La plastica viene poi inviata ad aziende che, tramite vari procedimenti, la rendono nuovamente utilizzabile. Gli oggetti più difficili da riciclare (ad esempio le scarpe create con vari materiali che andrebbero suddivisi per un riciclo efficace) sono invece raggruppati insieme in attesa di soluzioni creative per riciclare (provenienti sia dallo staff interno che da aziende o organizzazioni esterne).
Un’iniziativa a cui poter partecipare per sostenere l’associazione è l’acquisto di bracciali creati con bottiglie di vetro e PET riciclate, acquistabili nel loro store ufficiale. Per ogni bracciale acquistato le imbarcazioni di 4 Ocean rimuoveranno mezzo chilo di plastica.(Puoi acquistarli QUA)



Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.